Se avete intenzione di visitare l’Egitto quest’estate, o anche durante il periodo invernale, ci sono cose che non dovete assolutamente lasciarvi scappare.  Siccome amo particolarmente il cibo, quando visito un posto per la prima volta devo assolutamente provare la cucina locale.

Vivendo ormai da due anni in Egitto, posso tranquillamente affermare di avere due località preferite per quanto riguarda il cibo: la prima è Dahab, dove amo mangiare la zuppa di frutti di mare appena pescati  in uno dei tanti ristoranti/caffè in riva al mare; la seconda è Alessandria dove per quanto riguarda la cucina c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

  • Mentre vi dirigete ad Alessandria (225 km dal Cairo) a 60 km dalla città troverete un’indicazione un po’ strana a forma di leone che segnala il Lion’s village (villaggio del leone), e sarà proprio questa la vostra prima meta culinaria della giornata.  Questo ristorante nonostante non sia  un capolavoro di architettura, è rinomato per il suo fiteer fresco.Il fiteer è in sostanza la versione egiziana del pancake americano, con la sola differenza che il primo ha numerosi strati.  Il fiteer può essere servito con diversi formaggi, anche se ritengo che il più buono e’ quello servito con diversi tipi di tahina e melassa (in arabo Asal bi tihina). In ogni caso il ristorante offre la versione dolce e salata di fiteer. Mentre aspettate il vostro fiteer preparato dalle esperte cuoche egiziane, potete fare una passeggiata nel mini “zoo” con cammelli, leoni, struzzi, scimmie e cagnolini veramente adorabili!

Godetevi questo pasto completo che vi darà energia a sufficienza per la vostra giornata di visite ad Alessandria, ma non strafogatevi altrimenti non riuscirete a mangiare a pranzo.

La cittadella Qait Bey ad Alessandria

La cittadella Qait Bey ad Alessandria.

  • La prossima fermata nel vostro tour culinario è il club greco ad Alessandria, che si trova di fronte alla cittadella Qait Bey, sul molo. Questo posto è davvero incredibile,  da sul mare e se se siete fortunati potete prendere un tavolo sul balcone e godervi la brezza marina mentre mangiate quelli che sono  senza ombra di dubbio i migliori frutti di mare nella costa mediterranea dell’Egitto. Il pesce è fresco di giornata e sarete voi a scegliere il piatto che preferite e la modalità di cottura, ci sono proprio tutti i tipi di pesce e frutti di mare. Vi consiglio di scegliere il pesce che preferite e farlo cucinare in forno insieme alle patate.  Le patate sono condite con erbe aromatiche e il pesce è freschissimo.La peculiarità di questo ristorante è come viene servito il pasto: il pesce è servito in un vassoio a specchio che è posto al centro della tavola, e il cameriere toglie le ossa dal pesce e serve ogni persona singolarmente. E’ interessante vedere questo modo di servire e potreste cimentarvi voi stessi a casa, ma il risultato non è assicurato visto che questa è roba da veri professionisti!Un’altro consiglio che posso darvi è quello di ordinare i calamari fritti o alla griglia…assolutamente DELIZIOSI.  Mi raccomando però di non ordinare il dessert, che è la fermata numero #3 del vostro tour culinario!!.

 

  • Per il dessert non dovete andare lontano: pagate il conto e scendete le scale, svoltate alla prima a sinistra e camminate per alcuni metri e troverete la migliore gelateria di Alessandria. La celebre Gelateria Azza è sempre affollata con file che a volte vanno oltre l’entrata, ma vi assicuro che ne vale la pena. I gusti di gelato sono soprattutto frutta (mango, guava, fragola, etc..), cioccolato, crema e fior di latte anche se potete trovarne altri. Posso assicurarvi che questo  è in assoluto il miglior gelato in città e sarebbe un peccato non provarlo. Se siete sazi prendete la coppetta, mentre se avete ancora spazio nello stomaco allora prendete un assortimento di gusti e godetevi questo peccato di gola.  Soprattutto in estate, questo è un ottimo modo per concedersi una pausa rinfrescante!

Questi sono i consigli culinari che posso darvi se vi recate ad Alessandria, ne avete degli altri da segnalarci?

About Mona Ibrahim

My name is Mona and I’m a writer/blogger at Tour Egypt. Egyptian by ethnicity, I was born and raised on the east coast of the United States, living in New Jersey and Massachusetts my entire life. Three years ago, I decided to move to Egypt, on my own, and experience what it is like to live in such an incredible country. I have a degree in Hospitality Administration, I love “The Office” and Welch’s Grape Juice, and I really enjoy baking. These are my experiences and tips for Egypt.