Faraoni egizi: sovrani del mondo antico

About Ancient Egypt

 

I re (faraoni) dell'antico Egitto

di Jimmy Dunn

 

Il termine “faraone” deriva dalla lingua greca e viene anche utilizzato nel Vecchio Testamento; la parola deriva a sua volta dall’egizio Per-aa che significa “Grande Casa”, termine con il quale si designava il palazzo del sovrano. Questo termine cominciò a essere utilizzato per designare il re verso il 1450 a.C. ma divenne comunemente usato alcuni secoli dopo. Generalmente la parola utilizzata per “re”nell’antico Egitto era nesu, ma un’infinita serie di altri appellativi erano utilizzati ogni qualvolta si annunciavano i nomi di un re ed i suoi titoli.

 

Secondo quanto afferma la leggenda, i primi re dell’Egitto divennero in seguito alcuni degli dei più importanti e conosciuti. Non sappiamo in realtà se alcuni di questi re siano mai esistiti in forma umana o quali regioni dell’Egitto abbiano regnato. Abbiamo, infatti, informazioni e dati sui sovrani che hanno regnato durante il periodo predinastico ossia prima dell’unificazione dell’Egitto.
Secondo molte fonti il primo vero re egiziano che regnò sul regno unificato fu Menes, intorno al 3100 a.C.. Abbiamo comunque pochi elementi archeologici che ci aiutino a definire con esattezza il suo nome. La maggior parte degli studiosi crede che ci sia stato un re dal nome Narmer, o ancora più Aha, due personalità documentate nei reperti archeologici.

 

Tuthmosis III was probably   Egypt's best warlord and one of the most powerful rulers of Egypt

 

In ogni caso può darsi anche che Menes sia un insieme leggendario di diversi sovrani.
Dopo l’avvento dei primi sovrani dell’Egitto unificato, la monarchia egiziana durò più di tremila anni finendo concretamente con Cleopatra; la popolarità di questi sovrani era talmente elevata che persino gli imperatori romani li imitavano. Siamo a conoscenza di 170 faraoni che hanno regnato l’Egitto durante questi tre millenni, e anche se durante questo periodo il regno assistette a impressionanti cambiamenti, c’è, da parte degli studiosi, un consenso unanime sui più importanti.

 

Il sovrano non era solamente di sesso maschile e, sia fosse un uomo sia una donna, era chiamato "re". La storia de ll'antico Egitto , annovera numerose sovrane degne di nota ,come ad esempio Hatshepsut e molte altre.

 

In ancient (Pharaonic) Egypt, the pinnacle of Egyptian society, and indeed of religion, was the king. Below him were the layers of the educated bureaucracy which consisted of nobles, priests and civil servants, and under them were the great mass of common people, usually living very poor, agricultural based lives. Except during the earliest of themes, when the highest official was apparently a Chancellor, for most of Egyptian history, the man or men just under the king were Viziers, (tjaty), a position that was roughly similar to a modern Prime Minister.


 

Mentuhotep II (or   sometimes referred to as I) was the first ruler of Egypt's Middle   Kingdom


Nella maggior parte dei resoconti storici e archeologici il re è considerato l’incarnazione di Horus, un dio falco, il figlio postumo di Osiride, anch’esso dio egizio, ucciso da suo fratello Seth. Horus combatté suo zio per tornare al trono e parte dell’ascensione del sovrano al trono consisteva nella sepoltura del suo predecessore, seguendo l’esempio di Horus. Ci sono stati diversi casi, dove tale rito possa aver permesso l’ascensione al trono di una persona esterna alla famiglia reale. Nella maggior parte dei casi comunque il figlio maggiore diventava faraone e spesso, se non sempre, la proclamazione avveniva quando il padre era ancora in vita. Ci sono anche stati casi dove il figlio fu proclamato faraone durante il regno del padre, creando cosi una ripartizione della monarchia. Quest’usanza ha creato non poca confusione tra gli studiosi, poiché alcuni giovani eredi cominciarono a contare i loro anni di reggenza solo in seguito al decesso del padre, mentre altri lo facevano quando il padre era ancora in vita. Gli antichi egizi usavano il calendario basandosi sugli anni di reggenza del faraone; da qui possiamo ben immaginare le difficoltà che hanno riscontrato gli storici moderni e antichi per quanto riguarda la classificazione storica dell’antico Egitto.

 

 

Seti I was the father of   Ramesses the Great, and also one of Egypt's most powerful rulers

 

 

Il re (o la regina) incarnava la figura sulla quale tutta la struttura amministrativa dello stato si basava. Questo re-dio aveva a disposizione un’immensità di risorse: era a capo dell’amministrazione civile; il comandante supremo dell’esercito e l’autorità religiosa di ogni dio del regno. Tutte le offerte e i sacrifici erano fatti in suo nome, e l’intera classe religiosa agiva per suo conto. Il faraone stesso era visto come entità divina, e considerato come figlio di un dio.
La credenza della concezione divina del faraone si basava sul fatto che un dio assumesse la forma (o si incarnasse) del padre del re, mettendo incinta la moglie che a quel punto portava in grembo il sovrano divino.

 

Il re aveva delle enormi responsabilità: oltre ad essere l’intermediario con le divinità, doveva inoltre mantenere l’ordine o ma’at del territorio, tenendo fuori il caos provocato dai nemici dell’Egitto venuti da fuori. Il faraone era inoltre incaricato di provvedere alle offerte agli dei affinché benedissero l’Egitto tramite le piene del Nilo, garantendo cosi un raccolto copioso. Nel caso il sovrano fallisse nello svolgere le sue mansioni, non era semplicemente responsabile del suo fallimento ma dell’indebolimento di tutto lo stato e quindi del suo potere (che nei casi estremi poteva provocarne la distruzione come accadde durante la fine del Vecchio Impero.

 

Akhenaten, who began his   kingship as Amenhotep IV, is one of the most curious rulers of ancient   Egypt

 

Oggi restano molti interrogativi irrisolti sui re dell’antico Egitto e, nonostante la loro disposizione cronologica sia stata appurata, gli studiosi sono spesso in disaccordo circa l’esatta collocazione temporale dei fatti.
I reperti riguardanti l’ordine cronologico dei sovrani provengono dalle stesse liste dei faraoni, quasi esclusivamente stilate durante il Nuovo Regno.
Una fonte fondamentale per quanto riguarda la cronologia è la storia dell’Egitto redatto da Manetho, un sacerdote egiziano, ma negli anni ci sono state numerose modifiche apportate sia alla lista dei re sia alla storia redatta da Manetho dovute alle nuove scoperte archeologiche.

Ci sono inoltre periodi della storia dell’antico Egitto soprattutto quelli intermedi, dove non si ha in sostanza quasi nessuna informazione sul sovrano.

 

Horemheb was a general   who became king of Egypt

 

Manetho divise la storia dell’antico Egitto in tre dinastie principali ma questa divisione è considerata alquanto inesatta dagli storici moderni. Nella maggior parte dei casi una dinastia consisteva in una famiglia di sovrani, anche se accadeva che alcune dinastie si sciogliessero (come ad esempio quando era istituita una nuova capitale nel regno). I moderni storici sono convinti che l’inesattezza della classificazione di Manetho è dovuta principalmente alla sua mancanza di accuratezza nello stabilire la fine di una dinastia e l’inizio della successiva.

 

Anche oggi si rimane stupiti dal potere e dalle risorse a disposizione dei faraoni dell’antico Egitto, basti pensare alle Piramidi di Giza per comprendere la grandezza di queste leggendarie figure. I faraoni avevano risorse che sarebbero ingestibili persino nei moderni stati, e costruirono i loro magnifici imperi in un periodo nel quale il resto del mondo cercava disperatamente di lasciare un’impronta nella storia.

Consultare anche:


Ramesses II, one   of Egypt's most famous Pharaohs, about to smite his enemies

 

Articoli correlati ai faraoni



Articoli correlati ai faraoni più nel dettaglio.



Per i primissimi re conosciuti precedenti alla I dinastia consultate:

 

 



Featured Pharaoh: Semerkhet

 

Bibliografia:


Titolo

Autore

Data

Casa editrice

Codice di riferimento

Chronicle of the Pharaohs (The Reign-By-Reign Record of the Rulers and Dynasties of Ancient Egypt)

Clayton, Peter A.

1994

Thames and Hudson Ltd

ISBN 0-500-05074-0

History of Ancient Egypt, A

Grimal, Nicolas

1988

Blackwell

None Stated

Monarchs of the Nile

Dodson, Aidan

1995

Rubicon Press

ISBN 0-948695-20-x

Oxford History of Ancient Egypt, The

Shaw, Ian

2000

Oxford University Press

ISBN 0-19-815034-2

 

Last Updated: May 22nd, 2011